Lo Slow Hack è un “hackathon lento” che si svilupperà online nel corso di una settimana, dal 6 al 12 luglio 2020.  

I partecipanti, costituiti in team di lavoro di minimo 3 e massimo 7 persone, dovranno generare hacking solution alle sfide (challenge) proposte, relative ai seguenti temi di interesse generale. 

IL PROGETTO

ISCRIZIONE DEI TEAM entro il 5 LUGLIO 2020
CONSEGNA DELLE PROPOSTE entro il 12 LUGLIO 2020

SCOPRI I FILONI

SALUTE E BENESSERE

Stare bene, online 

Telemedicina e teleassistenza: in quali casi si può sostituire una visita medica di persona? Quali device possono aiutare gli specialisti nella tempestiva identificazione di una patologia? E come possono aiutare tutti noi nei percorsi di prevenzione? 

Organizzarsi fa bene a tutti 

Andare in ospedale per un’emergenza può essere difficile. Andare dal medico per un controllo può essere complicato. Reperire medicine può essere un’odissea. Come riuscire a organizzare al meglio le necessità sanitarie di tutti, ma in particolare dei più deboli, includendoli? 

Comunità del benessere 

Nel Centro Italia esistono tantissime esperienze in cui il benessere personale si fonde con quello collettivo, in armonia con l’ambiente circostante. Come assicurare la loro connessione? Come coinvolgere nuovi utenti? Come integrare le attività presenti con altre, difficili da realizzare in maniera individuale? 

EDUCAZIONE

Dentro/fuori 

Come valorizzare le esperienze di apprendimento che avvengono in luoghi/spazi/tempi diversi da quelli normali (es. sviluppo di competenze tramite esperienze di vita e non all’università)? Come valorizzare competenze “non accademiche”? Come saper leggere una mappa dei sentieri? Gli Open Badge sono una buona risposta?

Youth in Charge

La scuola e molte esperienze di apprendimento sono generalmente top-down, in cui adulti insegnano ai giovani argomenti che non sempre sono ritenuti rilevanti. Le esperienze di apprendimento non formale con metodologie peer-to-peer riscontrano alle volte un problema di mancanza di modello di generazione del valore sostenibile o mancanza di valore educational (vedi challenge tiktok). Come assicurarsi che i contenuti dell’educazione siano rilevanti per i giovani o che esperienze peer-to-peer siano di valore educativo e siano sostenibili? 

NUOVE COMUNITÀ RURALI E AREE INTERNE 

Produzione e consumo 

Nuova agricoltura, stili di vita sostenibili, consumo responsabile, filiera corta: cosa manca a questo modello virtuoso per diventare un sistema, anzi il sistema? 

Centro vs. Periferia 

Come essere il proprio centro, senza bisogno di dipendere dal Centro? Semplificazione burocratica e dei processi, servizi alla persona porta a porta, economia della condivisione: si può fare a meno di andare in città?

Una vita a misura di uomo 

Decrescita, cura, rapporti umani, tempo: è necessario che questi elementi si combinino con la vita frenetica che li circonda per permettere alle comunità delle aree rurali o decentrate di vivere bene? Come attrarre nuove energie ed investimenti per lo sviluppo di comunità sostenibili? 

CONNETTIVITÀ, RETI, INTERAZIONI

Essere vicini 

Comunicazione, interazione, condivisione: la rivoluzione digitale accorcia davvero le distanze? Cosa manca per fare in modo che le persone in difficoltà e le comunità più isolate possano essere connesse con un mondo in grado di essergli vicino? 

Muoversi 

Quali soluzioni per permettere a tutti di andare, venire, accogliere? Servono nuove infrastrutture o una ridefinizione funzionale dei servizi? Come rendere un limite strutturale delle aree interne un’opportunità di sviluppo economico e comunitario? 

Energie per il futuro 

La povertà energetica è una nuova forma di discriminazione: come permettere a tutti di avere accesso a fonti di energia sicura e a costo giusto? Dove finisce l’interesse privato ed incomincia l’interesse collettivo? Come assicurare sostenibilità economica, ambientale e sociale a forme innovative di produzione e distribuzione? 

 
 
 
 

La commissione valutatrice sarà composta dai responsabili d’area, dai coordinatori scientifici e dai mentor e nominerà un vincitore per ciascuno dei 4 filoni dello Slow Hack. 


Ciascuno dei 4 team vincitori riceverà un voucher del valore di 500 euro (2 dei quali offerti da Banca Etica), mentre uno solo di questi riceverà un premio speciale "Lazio Innova" di ulteriori 500 euro in voucher.

I PREMI

VORRESTI SAPERNE DI PIÙ?

Contatti

Ashoka Italia Onlus


Sede Legale:
Via Soperga 36 (c/o COSV)
20127 Milano MI
Italia

Seguici

  • White Facebook Icon
  • White Twitter Icon

© 2020 by Ashoka

SlowHack-logo_web.jpg